Immobili
Veicoli

LOCARNOI film di Locarno75 a Milano e Roma

20.09.22 - 20:30
Cinque titoli saranno protagonisti di due rassegne nelle metropoli italiane
LOCARNO FILM FESTIVAL
I film di Locarno75 a Milano e Roma
Cinque titoli saranno protagonisti di due rassegne nelle metropoli italiane

LOCARNO - Due eventi per rinsaldare ulteriormente il legame tra il Locarno Film Festival e l'Italia. Due appuntamenti a Milano e Roma con una selezione di alcuni dei titoli più significativi di Locarno75, in lingua originale e accompagnati da ospiti speciali.

Si parte dal capoluogo lombardo: “Le vie del cinema”, la rassegna che presenta i film provenienti dai festival internazionali più prestigiosi, dedicherà alla manifestazione il focus di proiezioni e incontri “Locarno a Milano”. I film saranno proposti dal 23 al 25 settembre al cinema Beltrade. Nella capitale italiana, invece, “Il cinema attraverso i grandi Festival” darà spazio al programma di Locarno75 all’interno di “I grandi Festival – Locarno a Roma”. Finestra privilegiata sulle proposte più rappresentative dei maggiori festival internazionali, la rassegna offrirà al pubblico presente a Roma, dal 23 settembre al 2 ottobre, un intenso confronto con le opere che hanno segnato le ultime edizioni di Locarno, Venezia e Cannes.

Cinque i titoli di Locarno75 incontreranno, in anteprima assoluta, le spettatrici e gli spettatori italiani. Arriverà anzitutto l'atteso Pardo d'oro "Regra 34" di Julia Murat, opera coraggiosa e dal forte valore politico sul Brasile contemporaneo, che sarà visibile il 23 settembre a Milano e il 24 a Roma, accompagnata per l’occasione dalla produttrice Tatiana Leite. L’Italia è protagonista del programma grazie al Premio speciale della giuria del Concorso internazionale, la commedia documentaria "Gigi la legge" di Alessandro Comodin, che nella sua città natale in Friuli ha filmato lo zio Pier Luigi, vigile di campagna, e che sarà presente al Beltrade con il produttore Paolo Benzi. Diversi toni e sfumature caratterizzano gli altri titoli proposti: dal nuovo thriller della A24 "Medusa Deluxe" di Thomas Hardiman, presentato a Milano dal direttore artistico del Locarno Film Festival, Giona A. Nazzaro, alla sorprendente opera prima francese "Astrakan", accompagnata dal regista David Depesseville, fino al toccante sguardo all'integrazione eritrea in Svizzera di "Semret", introdotto dalla regista Caterina Mona. A Milano, Michelangelo Frammartino presenterà inoltre il frutto del progetto che ha supervisionato durante la Spring Academy del Locarno Film Festival, "Let’s Make Something!", l’opera collettiva realizzata dai partecipanti, otto giovani registe e registi provenienti da tutto il mondo.

NOTIZIE PIÙ LETTE