Ti Press
CANTONE
29.11.2017 - 19:150

Pressioni e abusi nella scuola, «tutelare gli allievi e insegnanti»

Massimiliano Ay chiede di istituire uno sportello cui gli studenti e gli apprendisti possano rivolgersi per denunciare abusi o pressioni psicologiche inopportune

 

BELLINZONA - Attraverso un’interrogazione al Consiglio di Stato, il granconsigliere del Partito comunista Massimiliano Ay chiede come si intende dare seguito concretamente alla proposta formulata dal SISA, possibilmente già per l’inizio dell’anno scolastico 2018/’19. La proposta in questione prevedeva di istituire un apposito sportello, eventualmente itinerante per contenerne i costi, in ogni scuola professionale e scuola media superiore, cui gli studenti e gli apprendisti possano rivolgersi per denunciare abusi o pressioni psicologiche inopportune.

Il testo chiede inoltre come viene valutata l’introduzione di un mediatore anche negli altri ordini scolastici oltre a quelli attualmente già serviti da tale figura.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
scuola
pressioni
abusi
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-19 10:33:10 | 91.208.130.86