TEST DRIVE
10.11.2017 - 06:000

La Mitsubishi ASX si rinnova per l’anniversario

Nuovo frontale, nuova dotazione e un’allettante versione speciale. Ci siamo messi alla guida di una delle Mitsubishi più apprezzate degli ultimi anni. Saprà ancora tenere il passo?

Verrebbe da dire che l’aggiornamento della ASX è avvenuto giusto in tempo per il doppio anniversario che Mitsubishi festeggia quest’anno: da un lato il centenario quale produttore di automobile, dall’altro i quarant’anni d’importazione in Svizzera. Una ricorrenza che viene festeggiata con versioni speciali dedicate all’anniversario caratterizzate da un ottimo rapporto prezzo/contenuti, versione che è tra l’altro disponibile anche per la ASX recentemente rinnovata.

A livello estetico l’aggiornamento si è concentrato prevalentemente sul frontale che sfoggia ora una nuova calandra in linea con l’attuale linguaggio stilistico del marchio, rafforzato da qualche inserto cromato, un’antenna a pinna di squalo e la protezione per il sottoscocca. Pur non essendo più una vettura ‘freschissima’ (è in commercio dal 2010) sa ancora dire la sua grazie ad un aspetto compatto e raccolto più attuale che mai, nonché per gli aggiornamento di sostanza che hanno coinvolto l’abitacolo. Oltre a nuovi rivestimenti per i sedili e a pedali sportivi in alluminio, la ASX è ora dotata di un nuovo sistema di infotainment capace di integrare perfettamente lo smartphone conferendole quel giusto tocco di modernità.

Realizzato con materiali semplici e con grande attenzione ai costi, l’abitacolo della ASX vanta un ottimo assemblaggio e uno standard qualitativo comunque più che decoroso in relazione al prezzo di partenza (16'999 CHF), ma soprattutto dimostra la volontà di voler durare nel tempo. L’accessibilità e lo spazio a bordo sono in linea con le dimensioni esterne (peccato solo che il poggiatesta dei passeggeri posteriori non si estenda abbastanza) ed anche il bagagliaio da 442 litri all’atto pratico si dimostra capiente e ben sfruttabile.

L’esemplare in prova era dotato del più potente tra i turbodiesel, un 2.2 litri da 150 cv con trazione integrale e cambio automatico con selettori al volante. Un propulsore dall’erogazione lineare, talmente ricco di coppia ai regimi medi (360 Nm) da offrire un inaspettato vigore in ripresa. Vigore che, nei percorsi più guidati, richiede l’inserimento delle quattro ruote motrici per non avere problemi di motricità. Il cambio, pur non essendo tra i più rapidi, è comunque commisurato alle buone prestazioni. Peccato solo che i consumi siano leggermente più alti della media, dovendo calcolare sempre almeno  7,5 l/100 km. Da brava generalista il comportamento stradale è facile e prevedibile, digerisce bene le sconnessioni e pur non avendo una vocazione particolarmente dinamica spicca per la buona stabilità ed il rollio nella norma. Ottimi gli interventi dell’elettronica (ordinati e mai invasivi) come pure l’impianto frenante ben modulabile dal bel mordente, che completano un quadro dinamico gradevole anche grazie ad uno sterzo che racchiude un bel ‘mix’ di tutte le qualità che si possano ricercare, spiccando per il ‘carico’ capace di trasmettere un bel feeling e tanta sicurezza.  Non dimentichiamoci infine di una chicca della ASX, ovvero la capacità di affrontare dei percorsi fuoristrada senza trovarsi mai in imbarazzo.

 

SCHEDA TECNICA

Modello, versione Mitsubishi ASX 2.3 DID Style MGN A/T Anniversary
Motore 4 cilindri turbodiesel, 2.2 litri, 150 cv, 360 Nm
Trasmissione Cambio automatico a 6 rapporti, trazione integrale
Massa 1'595 kg
Accelerazione 0-100 km/h 10,8 secondi
Velocità massima 190 km/h
Consumo medio 5,8 l/100 km (omologato)
Prezzo 34'999 CHF
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
asx
mitsubishi
km
anniversario
litri
cambio
versione
bel
aggiornamento
mitsubishi asx
ULTIME NEWS Motori
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-19 02:11:31 | 91.208.130.86