Keystone
PAKISTAN
27.11.2017 - 08:160

Si dimette il ministro della Giustizia

L'obiettivo è facilitare la fine delle manifestazioni in corso in tutto il Paese

ISLAMABAD - Il ministro della Giustizia del Pakistan, Zahid Hamid, ha rassegnato oggi le sue dimissioni per facilitare la fine delle manifestazioni in corso in tutto il Paese. Lo ha reso noto oggi Radio Pakistan.

«Il ministro Hamid - ha aggiunto l'emittente - ha presentato le sue dimissioni al primo ministro per contribuire a portare fuori il Paese dalla critica situazione in cui si trova».

L'iniziativa, sostengono i media a Islamabad, fa parte di un accordo raggiunto ieri notte fra il governo ed i manifestanti che ora devono annunciare la fine della protesta cominciata lo scorso 8 novembre proprio per esigere l'allontanamento del ministro.

Sabato le forze dell'ordine avevano cercato di sciogliere la manifestazione in corso su un cavalcavia fra Islamabad e Rawalpindi, ma avevano dovuto sospendere le operazioni dopo scontri che si erano saldati con un bilancio di sette morti (sei civili ed un agente di poliza), 160 feriti e 300 arresti.

Potrebbe interessarti anche
Tags
ministro
paese
giustizia
islamabad
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-21 15:52:51 | 91.208.130.86