VENEZUELA
19.05.2017 - 21:590

«Siamo giornalisti, non terroristi»

CARACAS - «Siamo giornalisti, non terroristi»: è lo slogan promosso da un gruppo di cronisti venezuelani che oggi hanno protestato contro la "repressione" della Guardia nazionale 'bolivariana' nel corso delle proteste anti-Maduro iniziate più di un mese fa.

In un incontro a Caracas promosso da Marco Ruiz, segretario generale dei cronisti del Venezuela (Sntp), i giornalisti hanno chiesto al governo di porre fine "agli attacchi contro la stampa", ricordando inoltre la necessità di poter contare "sulle misure di protezione già segnalate peraltro, è stato precisato, al pubblico ministero di Caracas".

«Siamo attaccati e perseguiti», ha ricordato Ruiz, che ha indirizzato una lettera con le denunce a Antonio Torres, comandante della guardia 'bolivariana'.

L'opposizione della 'Mesa de unidad democratica' (Mud) ha d'altro lato confermato per domani una grande manifestazione chiamata 'Siamo milioni' e che scatterà da diversi punti di Caracas.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
giornalisti
caracas
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-19 09:32:20 | 91.208.130.86