ITALIA
05.12.2017 - 22:440

Skinheads a Como: la Lombardia tentenna

Il Consiglio regionale ha iniziato a discutere ma non ha votato la mozione urgente presenta dal centrosinistra per chiedere di esprimere una condanna dell'episodio

COMO - Il Consiglio regionale della Lombardia ha iniziato a discutere ma non ha votato la mozione urgente presenta dal centrosinistra per chiedere di esprimere una condanna dell'episodio che ha visto coinvolti degli skinheads a Como, il 28 novembre, e della scritta inneggiante al Duce apparsa ieri a Milano. La seduta è stata interrotta alle ore 20.00, come da programma, anche perché il centrodestra (per bocca di Luca Ferrazzi, Lista Maroni) aveva chiesto la non trattazione della mozione non ritenendola urgente.

Il presidente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo (Alternativa popolare, Ap), ha premesso che «questo Consiglio regionale condanna ogni forma di violenza da qualunque parte venga». Duro il commento del Partito democratico (Pd): ·«Questo è il centrodestra che flirta con le peggiori destre europee e che calpesta i valori fondamentali su cui si fonda la nostra Repubblica. È una vergogna», hanno dichiarato il segretario regionale, Alessandro Alfieri, e il capogruppo Enrico Brambilla.
 

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
consiglio
consiglio regionale
condanna
skinheads
mozione
lombardia
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-18 06:34:08 | 91.208.130.86