Ristor&Azione
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 
banner Ristor&Azione

LUGANO

19/05/2017 - 06:00

Dagli USA, arriva il sostituto del Pranzo Domenicale: il Brunch

Spopola in Ticino – e al Ciani – il buffet a cavallo tra pranzo e colazione. Un modo nuovo per stare con chi si ama e sentirsi a casa

0
0

LUGANO - Le lancette dellʼorologio sembrano ticchettare con allegra spensieratezza. La settimana volge al termine, ma la domenica, sapete, è immersa in quel piacevole limbo nel quale la mente, in un misto di naturalezza e convenzione sociale, ne opera una distinzione emotiva e semantica dagli altri giorni assegnandole il ruolo nobilitante del riposo, della convivialità familiare, della possibilità di partecipare ad unʼesperienza diversa dalla routine staccando così la spina per ricaricare le pile in vista del lunedì.

Di fronte alle porte dʼingresso si sono già riuniti diversi gruppi. Sui volti di tutti campeggiano larghi sorrisi. Abbracci affettuosi, saluti. Qualche bambino impaziente.

Le undici e mezza stanno per scoccare. Attraverso i vetri delle porte sʼintravedono già alcuni dettagli, ma non c'è il tempo di provare a immaginare molto altro perché Stefania, con un sorriso radioso, invita tutti ad entrare.

Subito si respira unʼatmosfera gioiosa. Stefania, con gentilezza, accompagna gli ospiti ai propri tavoli, passando accanto al personale di sala che riserva loro unʼaccoglienza calorosa.

Ci si guarda attorno ed è un tripudio di colori i quali, di lì a poco, si trasformeranno in sapori. Cookies, pancake, uova strapazzate e bacon per iniziare. Insalate, formaggi ticinesi, affettati, torte dolci e salate. Una vasta selezione di frutta. E poi una proposta di piatti caldi che lo Chef, Nicola Costantini, e il suo team di cuochi inventano di settimana in settimana per accontentare tutti i palati e soddisfare le esigenze alimentari dei propri ospiti: dalla parmigiana di melanzane al risotto allo zafferano, dalla suprema di faraona allo spezzatino di manzo. E il Rib-Eye al girarrosto che, presso la cucina a vista, i clienti possono richiedere direttamente ai cuochi bypassando il filtro dei camerieri, comunque sempre disponibili ad aiutarli nella comanda o ad agevolarli nel portare i piatti al tavolo.

È tutto questo a rendere speciale il brunch che proponiamo la domenica: la capacità di trasmettere calore e senso di familiarità. Cosa c'è di meglio che staccare dalla routine e trascorrere del tempo con la propria famiglia o i propri amici in un ambiente che ti fa sentire a casa? È la magia del Ciani Lugano, secondo me, quella di riuscire a instaurare uno spirito di condivisione tra coloro che vivono il brunch nel ruolo di ospiti e chi lavora per garantire loro unʼesperienza che non sia solo di qualità, ma anche e soprattutto di familiarità.

In terrazza qualcuno beve del caffè americano, altri gustano uno champagne. Una coppia di amici scherza con uno dei camerieri offrendogli un calice, che gentilmente declina. Poco più in là, dei bambini giocano a rincorrersi sotto lo sguardo sereno delle madri. DallʼAmerica e dal mondo anglosassone, il brunch – la commistione tra breakfast e lunch – è ormai arrivato anche in Europa, e la ristorazione luganese e, più in generale, ticinese, si fa sempre trovare pronta ad accogliere e far proprie quelle abitudini che possono aggiungere valore al tessuto sociale.

Ne si ha la prova quando gli ospiti, mentre lʼorario del brunch giunge al termine, si dirigono verso lʼuscita e si voltano verso il personale di sala. Grazie, ragazzi, dicono. E sorridono.

Il Ciani Lugano, così, ha centrato il suo obiettivo: far sentire a casa chi ha scelto di trascorrere il weekend a Lugano, una città sempre al passo coi tempi e con un tessuto imprenditoriale sempre attento a rispondere alle esigenze dei suoi cittadini.

Questa rubrica è sponsorizzata dal Ciani Ristorante Lugano.


Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 16:32:35